Archivi della categoria: Gruppo Liturgico

Animazione liturgica

Celebrare la Quaresima – Anno B

La liturgia quaresimale ci chiama ad approfondire il senso della nostra condizione di battezzati e ci guida alla riscoperta del ‘dono’ divino e delle sue supreme esigenze. Come illuminazione, esso esige la fede; come rinascita, vuole ‘novità di vita’; come liberazione dal peccato, esclude ogni compromesso con il male; come incorporazione alla Chiesa, ci impegna a una comunione di vita e di responsabilità con i … Continua a leggere Celebrare la Quaresima – Anno B »

Triduo Pasquale

Indicazioni: Triduo Pasquale, annuncio e attualizzazione

Lezionario «Il Giovedì santo, alla Messa vespertina, il ricordo della Cena, che precedette la Passione, fa scorgere in una luce tutta particolare sia l’esempio di Cristo che lava i piedi dei discepoli, sia le parole di Paolo sull’istituzione della Pasqua cristiana nell’Eucaristia. L’azione liturgica del Venerdì santo raggiunge il suo culmine nel racconto della Passione secondo Giovanni; il Cristo, annunziato nel libro di Isaia come … Continua a leggere Indicazioni: Triduo Pasquale, annuncio e attualizzazione »

Triduo Pasquale

Indicazioni: Triduo Pasquale, segni e azioni

Cantare il triduo Pasquale “Il canto del popolo, dei ministri e del sacerdote celebrante riveste una particolare importanza nella celebrazione della Settimana santa e specialmente del Triduo pasquale, perché è più consono alla solennità di questi giorni e anche perché i testi ottengono maggiore forza quando vengono eseguiti in canto. Si provveda opportunamente a redigere un repertorio proprio per queste celebrazioni, da adoperarsi soltanto durante … Continua a leggere Indicazioni: Triduo Pasquale, segni e azioni »

Triduo P

Indicazioni: significato pastorale

  “Comprende il Venerdì santo, il Sabato santo e la Domenica di Risurrezione. Dato però il carattere pasquale della ‘Cena del Signore’, entra nella celebrazione del Triduo anche la Messa vespertina del Giovedì santo. La Domenica di Pasqua è insieme l’ultimo giorno del Triduo, e il primo del tempo di Pasqua. Il grande ‘Triduo’ costituisce il cuore delle celebrazioni pasquali e di tutta la vita … Continua a leggere Indicazioni: significato pastorale »

Tempo di Quaresima

Indicazioni: aspetto mariano e preghiera in famiglia

Aspetto mariano “In questo ‘pellegrinaggio quaresimale’ la sacra liturgia propone ai fedeli la beata Vergine quale esempio del discepolo che ascolta fedelmente la Parola di Dio e calcando le orme di Cristo si dirige decisamente al Calvario per morire con lui (cfr. 2Tm 2,11)” (Messe della B.V.M., p.32) Per una preghiera mariana in sintonia con il mistero di Cristo, il Servo sofferente del Signore, si … Continua a leggere Indicazioni: aspetto mariano e preghiera in famiglia »

Tempo di Quaresima

Indicazioni: altre celebrazioni

Vespri quaresimali Occorre un coraggioso rilancio della lode vespertina. L’educazione alla Liturgia delle Ore passa inevitabilmente attraverso la mediazione dei fedeli più sensibili. È vero che sembra disagevole celebrare i Vespri con pochi volonterosi. Ma costoro non dovrebbero restarne privi perché non si mettono in programma. Proposta di Secondi vespri per il tempo di Quaresima  (sussidio in uso presso la Cattedrale di Como) Accompagnamenti Celebrazioni penitenziali È … Continua a leggere Indicazioni: altre celebrazioni »

Tempo di Quaresima

Indicazioni: celebrazioni eucaristiche

Riti di ingresso Si scelga accuratamente un canto di apertura che accompagni tutto il periodo. I domenica di Quaresima Nella I domenica di Quaresima, inizio del segno sacramentale della nostra conversione, non manchino gli elementi che sottolineano tale importanza per es. la processione di ingresso con le litanie dei santi. I domenica di Quaresima: riti di ingresso, atto penitenziale, preghiera dei fedeli Atto penitenziale Si … Continua a leggere Indicazioni: celebrazioni eucaristiche »

Tempo di Quaresima

Indicazione: annuncio e attualizzazione

Lezionario delle Domeniche dell’Anno B Nelle domeniche prima e seconda sempre si proclamano le narrazioni della Tentazione e della Trasfigurazione del Signore, quest’anno secondo la versione di San Marco. Nelle tre domeniche seguenti sono proposti alcuni testi di San Giovanni sulla futura glorificazione di Cristo attraverso la Croce e la Risurrezione. Le letture dell’Antico Testamento si riferiscono alla storia della salvezza, uno dei temi specifici … Continua a leggere Indicazione: annuncio e attualizzazione »

Tempo di Quaresima

Il significato pastorale

La Costituzione liturgica del Vaticano II stabilisce che “sia posto in maggiore evidenza il duplice carattere della Quaresima” (Sacrosanctum Concilium, 109): cioè il carattere battesimale e il carattere penitenziale. “Il Battesimo, amministrato in antico a Pasqua, segna profondamente con la sua impronta lo spirito della Quaresima. La liturgia quaresimale ci chiama ad approfondire il senso della nostra condizione di battezzati e ci guida alla riscoperta … Continua a leggere Il significato pastorale »

Tempo di Pasqua: Pentecoste

«Perseveranti e concordi nella preghiera»

In attesa della Pentecoste I giorni che uniscono l’Ascensione alla Pentecoste, solenne conclusione del Tempo pasquale, sono dedicati alla preghiera più insistita ed esplicita allo Spirito Santo, e alla meditazione dei suoi doni. I testi più importanti che la Chiesa propone ai fedeli sono quelli delle S. Messe feriali e della Liturgia delle Ore (cf. Messale Romano, pp. 233-238, 332-334, 959-961; Lezionario feriale. Tempi forti, … Continua a leggere «Perseveranti e concordi nella preghiera» »