Testi per celebrare

Beata Maria Laura Mainetti Proprio diocesano

6 giugno

BEATA MARIA LAURA MAINETTI, VERGINE E MARTIRE

Maria Laura Mainetti (al secolo: Teresina Elsa) nacque a Villatico di Colico (Provincia di Lecco e Diocesi di Como) il 20 agosto 1939. Rimasta orfana di madre, si prese cura di lei la seconda moglie del padre. Nel 1950 iniziò un periodo di aspirantato tra le Figlie della Croce e, nel 1957, entrò nel postulantato a Roma. Concluso il noviziato, il 15 agosto 1959 emise la professione temporanea e, il 25 agosto 1964, quella perpetua. Fu insegnante, educatrice di molti giovani e studentesse e punto di riferimento spirituale per tante persone. Venne uccisa a Chiavenna (Sondrio) il 6 giugno 2000 da tre ragazze che avevano progettato di sacrificare al demonio una persona consacrata. La Beata, per aiutare una di loro, si recò all’appuntamento, fissato in una strada solitaria, e fu uccisa a colpi di pietra e con numerose coltellate, mentre perdonava e pregava per le autrici del delitto.

TESTI

Lettera Apostolica Decreto

Traduzione Lettera apostolica Decreto Mainetti Traduzione conoscitiva

Proprio diocesano: (italiano) Proprio Messa e LH Italiano

Proprio diocesano: (latino) Proprio Mainetti Latino 

Testi in Spagnolo: Beata María Laura Mainetti spa

Testi in Francese: Bienheureuse Maria Laura Mainetti fr